L’evoluzione della fotografia in “ottica” digitale ha fatto progressi inimmaginabili negli ultimi anni. Ho avuto la fortuna di sapermi adattare da subito nonostante il mio percorso sia iniziato con l’analogico. Agli inizi non sono state tutte rose e fiori, ma passare dalle pellicole ai files si è aperto un'orizzonte infinito fatto di sperimentazioni e opportunità uniche, che hanno dato (e continuano a dare) risultati fino a qualche anno fa impensabili con i metodi tradizionali.
Ecco perchè durante il mio percorso fotografico ho sempre cercato di essere tra i primi a proporre tecniche nuove, nuovi modi con cui esprimere e proporre le mie fotografie. Chi arriva dopo è sempre "quello che copia".
Ma nonostante tutto ciò mi tengo ben stretto quello che ho imparato con la fotografia tradizionale, soprattutto in quella del paesaggio, dove le situazioni di luce sei tu che le devi cercare e sapere cogliere, magari in pochi minuti e non le puoi creare. Ecco perchè, alla base, il mio modo di scattare e operare è identico a tanti anni fa.
Dietro ad ogni foto non si vede nulla, ma io nei miei scatti ci leggo ogni volta una storia, magari fatta di sacrifici, a volte rinuncie, e quasi sempre tanta fatica.

Avvertenze

Tutte le immagini ed i contenuti presenti in questo sito web sono soggetti a copyright ed il loro utilizzo o divulgazione (anche parziale) è vietato nonché sanzionabile.
Sono autorizzate le condivisioni sui social network se effettuate con gli strumenti appositamente previsti per tale scopo nel mio sito web.

News Letter